Copertina

Mitigazione rischio sismico

Luogo

Calabria

Cliente

Ministero della Salute

Descrizione

Studio Speri recentemente ha vinto questa importante gara promossa dal Ministero della Salute.
Il lavoro consisteva in una vasta campagna di studi per valutare la risposta attuale dei singoli presidi ospedalieri e di proporre soluzioni alternative per garantire al meglio le prestazioni sanitarie in caso di evento sismico. Scopo della ricerca è stato costituire un riferimento metodologico per le Regioni e per le Aziende Sanitarie per assicurare l’operabilità dei presidi ospedalieri, a scala regionale, successivamente ad un evento sismico.
I risultati del progetto comprendono delle linee guida per il miglioramento della affidabilità del sistema esistente e la minimizzazione delle perdite umane ed economiche, riducendo al minimo i tempi di inattività del sistema ospedaliero durante la maggior parte degli eventi estremi.
In particolare, lo studio si è concentrato su due grandi strutture ospedaliere della Regione Calabria: l’ospedale ”Bianchi-Melacrino” di Reggio Calabria (545 letti) e il “Ospedale Civile” di Lamezia Terme (366 letti).
A partire dalla valutazione di affidabilità dei questi due ospedali, lo studio ha coinvolto tutti i presidi del sistema sanitario regionale e la rete viaria. In dettaglio, i vari passi sono stati:
(a) identificazione dei principali ospedali della Regione;
(b) valutazione della vulnerabilità strutturale e non di ciascun presidio;
(c) stima della risposta in termini sanitari;
(d) determinazione della risposta della rete viaria;
(e) calcolo approssimativo del numero dei feriti in funzione della demografia e della vulnerabilità strutturale del patrimonio edilizio;
(f) valutazione della risposta di tutto il sistema regionale sanitario per i diversi scenari.

Progetti correlati